Fondazione Callerio
NEWS - Zurigo - 22 - 23 Agosto 2014

2nd International Symposium on Functional Metal Complexes that Bind to Biomolecules


PHOTOGALLERY

Il 2nd International Symposium on Functional Metal ComplexesthatBind to Biomolecules (3rd Whole Action Meeting of the COST Action CM1105), organizzato in due giornate, si è svolto il 22 e 23 agosto 2014 presso l’Irchel Campus dell’Università di Zurigo, come conferenza satellite di EuroBIC 12.

Il meeting è iniziato venerdì mattina e si è concluso sabato sera. Il primo giorno è stato dedicato alle comunicazionidella sessione plenaria: due ricercatori “senior” da ciascun workinggroup hanno presentato i loro risultati più recenti.

Questa sessione ha abbracciato argomenti vari e diversi di cui riportiamo qui una selezione non esauriente:

  • lo sviluppo di metal-organic frameworks (MOFs) come potenziali capsule per farmaci metallici per aumentare la loro efficacia e prevenire la loro biodegradazione;
  • la dimostrazione della correlazione delle interazioni cinetiche RNA/RNA con la chimica di coordinazione dello ione metallico coinvolto;
  • l’accoppiamento delle proprietà fotofisiche e NMR degli ioni dei lantanidi con ligandide novo coiled coil per lo sviluppo di sonde luminescenti per imaging e applicazioni in diagnostica;
  • la sintesi di derivati del Pt(IV) del cisplatino e oxaliplatino con inibitori delle istone deacetilasi allo scopo di aumentare la captazione cellulare, incrementare la selettività per le cellule tumorali e rilasciare l’agente anti-proliferativo all’interno della cellula insieme al farmaco di Pt;
  • l’uso di reazioni iClick nella sfera di coordinazione di un complesso metallico per ottenere velocemente, in condizioni blande e senza catalizzatore, un’ampia gamma di composti con promettente attività anti-parassitaria.
Lo stesso giorno una sessione speciale è stata dedicata ai giovani ricercatori che hanno beneficiato di una Short-Term Scientific Mission (STSM) durante il secondo anno dell’azione COST. Le missioni si sono svolte come scambi intra- e inter-WGs e le ricerche hanno coperto argomenti innovativi e all’avanguardia. Alcune di esse riguardavano: i)l’identificazione del bersaglio o del meccanismo d’azione dei farmaci metallici; ii) le loro interazioni con le strutture (anche artificiali) di acidi nucleici;iii) l’accoppiamento di complessi attivabili dalla luce con nanoparticelle “upconversion”;iv) la terapia radionuclidica con composti di 99mTc. Considerato l’interesse dei giovani ricercatori per questo strumento COST, le missioni possono essere considerate un successo di questa azione.

Il pomeriggio si è terminato con la cena sociale godendo la vista panoramica sulla città.
I cinque WG meeting individuali sono stati programmati per il secondo giorno, insieme a una sessione poster pomeridiana. Nel meeting del WG1 “Protein Targets” coordinato dalla Fondazione Callerio Onlus, accanto alle presentazioni degli ultimissimi risultati, molto spazio e discussione sono stati riservati all’uso dei mezzi e modelli più appropriati per garantire la migliore predittività e trasferibilità dei modelli preclinici in vitro e in vivo. Inoltre, ogni giovane ricercatore che presentava un poster nella sessione in comune ha avuto la possibilità di discutere i propri dati oralmente con tutti i membri del WG.

Complessivamente il programma dell’intera conferenza ha garantito ampispazi per la discussione delle collaborazioni in atto e future.

 

alla pagina delle NEWS